Blog

L'agricoltura ai tempi del web

martedì, 01 agosto 2017

Come internet può creare posti di lavoro..


Quando si pensa ad un’azienda agricola le prime cose che vengono in mente sono ampi spazi aperti, aria pulita e la figura del contadino e delle sue fatiche.
Risulta senz’altro difficile accostare a questa immagine bucolica, così lontana dalla frenesia cittadina, strumenti come siti web, pc o social network.

Eppure, agricoltura e tecnologia, nella storia dell’uomo, sono sempre andate di pari passo: dall’invenzione dell’aratro agli OGM.

Un esempio, In Italia, ce lo offre il giovane calabrese, appassionato d’informatica, Stefano Caccavari, che attraverso il sito web www.ortodifamiglia.it, offre la possibilità ai suoi utenti di raccogliere e mangiare le verdure fresche di stagione.

Stefano attribuisce il notevole successo, che la sua impresa ha riscosso, al sito web e ai social network, grazie ai quali è riuscito a farsi conoscere a livello nazionale, attirando l’interesse sia della stampa che della televisione.
Forte di questa esperienza positiva, ha deciso di lanciare una nuova iniziativa: “Mulinum”. Si tratta del ripristino di un vecchio mulino in pietra da utilizzare per la macina di grani antichi come Senatore Cappelli, Verna, Maiorca, Farro, Segale.

Anche in questo caso, sono state sfruttate al massimo le potenzialità messe a disposizione dal web.
Partendo da una campagna di “crowdfunding” su internet, Stefano è riuscito a raccogliere 500.000 euro in soli 90 giorni che gli hanno permesso di completare i lavori in poco più di 4 mesi.

Oggi la farina ricavata da questi grani antichi e i prodotti da forno derivanti, come biscotti e grissini, sono venduti sull’e-commerce ufficiale di Mulinum.

Idee innovative ed efficaci tecniche di comunicazione, hanno permesso ad un giovane di avviare un’impresa di successo nel Mezzogiorno.

Il caso di Stefano, è la prova che Internet è un potente strumento che può aiutare tutti a realizzare i propri progetti indipendentemente dal luogo e dal settore in cui si opera.