Blog

Creazione e-commerce: nel giugno 1998 primo acquisto online in Italia

lunedì, 14 Giugno 2021

La creazione e-commerce ha una storia ormai più che ventennale:

lo scorso 3 giugno 1998 è la data che segna l’avvio del mercato online in Italia.

Ripercorrere insieme le principali tappe ci ricorda come, in quasi 25 anni, la nostra vita sia cambiata a tal punto da non poter fare più a meno di comprare con un click.

Volendo volgere il nostro sguardo al panorama intercontinentale, è opportuno ricordare che i primi siti di e-commerce fecero la loro comparsa nel web fra 1994 e 1995.

Nel 1995 Jeff Bezos nel suo garage di Seattle spedì il primo libro venduto su Amazon, che venne presto definita “la libreria più grande al mondo”.

Qualche anno dopo, anche in Italia, si sarebbe cominciato a parlare di creazione e-commerce.

Creazione e-commerce: nascita dell’online in Italia

Era trascorsa da poco la mezzanotte quando il sito Ibs registrò il primo acquisto da parte di un utente residente a Freemont, in California che acquistò una copia del libro “La concessione del telefono” di Andrea Camilleri.

Già circa due anni prima, in realtà, si percepiva qualche sentore di novità che avrebbe presto portato in auge la pratica della creazione e-commerce.

Il 19 febbraio 1996, Olivetti Telemedia presentò al grande pubblico l’apertura di Cybermercato, il primo negozio virtuale italiano nonché uno dei primi in tutta Europa.

Creazione e-commerce: un mercato in continua evoluzione

Quello della creazione e-commerce oggi è un mercato in continua evoluzione:

a rivelarcelo sono statistiche come quella del Salesforce Shopping Index che attesta come nel primo trimestre del 2021 l’e-commerce globale sia cresciuto del 58%, a fronte del 17% relativo al primo trimestre 2020.

Grazie a una crescita del 78%, con riferimento alla creazione e-commerce, oggi il Bel Paese si posiziona in cima alla classifica europea e al quarto posto su base mondiale, dopo Canada, Olanda e Regno Unito.

Tra i dati più rilevanti, va citato l’incremento del traffico tramite mobile che passa dal 21% del primo trimestre del 2020, al 24% nello stesso periodo del 2021.

Creazione e-commerce: l’impatto della pandemia

Sebbene spesso si legga che l’Italia sia in ritardo rispetto ad altri Paesi, in realtà, la pandemia ha accelerato notevolmente questo processo.

Più in dettaglio, il lockdown e la reticenza dei consumatori a recarsi nei negozi hanno spinto verso lo shopping online e la creazione e-commerce.

Ciò ha comportato un sostanziale aumento del numero di ordini, così come dei volumi di vendita e dei ricavi e le aziende sono state portate sempre più a guardare positivamente alla creazione e-commerce.

Tra i settori in cui si registrano dati positivi, vanno annoverati l’informatica e l’elettronica di consumo, l’abbigliamento e l’arredamento.

A seguire, editoria, ricambi auto, beauty e giocattoli che rappresentano settori con consistente volume di crescita.

sferica-palermo-chi-siamo-siti-web

Creazione e-commerce: affidati a noi

Hai un’attività e stai pensando di optare per la creazione e-commerce così da massimizzare le tue potenzialitàma non sai a chi rivolgerti?

Affidati a noi, siamo qui per questo!

La nostra web agency, infatti, tra le proprie attività si occupa di progettazione e creazione di siti web ed e-commerce.

Se desideri ulteriori informazioni per fare il primo passo concreto per il progetto web che immagini e desideri da tempo, e se stai cercando degli esperti digitali a cui poterti affidare per la realizzazione,

non esitare a contattarci!

Leggi anche:

saqed intervista
e-commerce osservatorio b2c
ecommerce analisi digitalizzazione